Tokyo: Una colazione al bar dei gatti, il Neko Cafè

Indicazioni per raggiungere il neko cafè

Neko Cafè, foto di Benedetta Salsi

Neko Cafè, foto di Benedetta Salsi

In Giappone sono molti i simboli di fortuna, prosperità, ricchezza, saggezza. La maggior parte di questi si può trovare nel mondo che ci circonda, vegetale e non, tanto che uno degli animali più apprezzati nel Paese del Sol Levante è il Gatto (猫 “neko”).

 

Basti pensare che il “rito”  giapponese per l’accoglienza dell’ospite (nei ristoranti, negozi, bagni termali, ecc.) è spesso affidato alla figura del “Maneki Neko” (lett. Il gatto che chiama o che dà il benvenuto). Diverse sono le leggende riguardanti questa figura, ma tutte quante hanno reso questo micio un portatore di fortuna e di prosperità economica. Infatti si possono trovare Meneki neko con la zampa destra alzata o con quella sinistra, in alcuni casi con entrambe. La credenza più comune è che la zampa sinistra alzata possa attirare i clienti, mentre quella destra possa portare salute e fortuna.

Neko Cafè, foto di Benedetta Salsi

Tuttavia, possedere in Giappone un gatto non è così frequente (la questione vale anche per altri animali), in quanto le piccole dimensioni degli appartamenti e il costo del mantenimento dell’animale potrebbero rendere gravosa la situazione.Proprio per questo motivo stanno diventando sempre più comuni i “Neko Cafè”.

Neko Cafè, foto di Benedetta Salsi

Il Giappone, soprattutto Tokyo, è  pieno di negozi e locali particolari, ma per chi ama gli animali (in particolare i gatti) i Neko Cafè sono il posto ideale. Se avrete l’occasione di un viaggio in Oriente e di passare per Tokyo, potrete sperimentare anche questa novità; nella capitale ce ne sono diversi.Per esperienza personale, vi consiglio il “Kiyariko Neko Cafè” di Shinjuku, esattamente di fianco al “Don Quijote Shop” sulla Yasukuni Dori (una delle poche strade con un nome. In Giappone non esistono gli indirizzi in stile occidentale. “Dori” significa strada). Il sito è completamente in giapponese, ma potete far riferimento alla Mappa.

(N.B legenda della mappa per il “Neko caffè” di Shinjuku: pallino rosso= Don Quijote Shop; pallino azzurro=Kiyariko Neko Cafè; pallino verde=Stazione di Shinjuku; pallino giallo= parco shinjuku gyoen)

Una volta entrati nel Cafè, dovrete togliervi le scarpe, che metterete in un apposito armadietto con chiave (non preoccupatevi, vi daranno delle ciabatte), lavarvi le mani e igienizzarle. Dopo di che potrete accedere al vero e proprio Neko Cafè. Dalla prima piccola stanza (già piena di gatti che dormono, giocano e si fanno coccolare), potrete collegarvi con il piano sottostante, dove sarà possibile ordinare da bere (bevande calde o fredde) o da mangiare; in quest’ultimo caso vi faranno accomodare in una piccola stanzina con le vetrate, dove potrete gustarvi la vostra fetta di torta, senza paura che qualche gatto ve la rubi sotto il naso!

Indicazioni per raggiungere il neko cafè

Nel Cafè potete passare il vostro tempo chiacchierando con gli amici, leggendo riviste, riposando (c’è anche chi dorme) o giocando con i gatti. Ovviamente è importante non stuzzicarli o innervosirli, ma se non verranno loro da voi per cercare le coccole, potrete acquistare per circa 2 euro una scatolina di straccetti di pollo che userete come “esca”: vi assicuro che funziona!

Come potrete immaginare il tutto ha un prezzo. Quale?

Per 15 minuti pagherete 150¥ (circa 1,50 €), per un’ora 1000¥ (circa 10 €), per 2 ore 1500¥ e per il “free time” (quanto tempo volete) il costo sarà di 2500¥ (circa 25 €).

Insomma, se volete vivere una delle particolarità nipponiche, il Neko Cafè è un ottimo punto di partenza e i gatti non vi deluderanno: NYA! (il suono del miagolio in giapponese)

Vi lascio un  video su questo posto, fatto durante la mia permanenza a Tokyo e pubblicato sul mio blog il Cibo delle Coccole

Benedetta Salsi

 

Benedetta è una studentessa di lingue orientali e le sue passioni più grandi sono la cucina e il Giappone, dove ha vissuto per alcuni mesi per studi. Cura un suo personale blog di cucina dal titolo il Cibo delle Coccole e adora preparare piatti tradizionali reggiani quanto quelli giapponesi. La rubrica che curerà per Remark non poteva che chiamarsi: “Verso Oriente. Il Paese del Sol Levante”

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

URL breve: http://www.remark-re.it/?p=8123

Scritto da Gloria il gen 20 2012. Registrato sotto Il paese del Sol Levante, VIAGGI. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica










INFORMAZIONI SULL'AUTORE

Gloria

Gloria
Se ami scrivere, viaggiare, fotografare. Se ti piace questo progetto e vuoi farne parte, scrivici a info@remark-re.it Siamo alla ricerca di collaboratori tra Reggio Emilia e Modena

Galleria fotografica

Amici di REMARK
Collegati