Dolci per Natale e Capodanno: dove trovare il biscione?

La vetrina della Torinese

Tavola di Natale Remark

Il Forno Panciroli

Il Biscione

La Torinese addobbata per Natale

La Sig.ra Boni davanti ai panettoni

Spongata Boni

Le vetrine dei forni e delle pasticcerie reggiane, sono un trionfo di prelibatezze prima e dopo il Natale: panettoni, tortellini fritti ( turtlèin ‘d Nadel frètt) , biscioni reggiani, macaron o spongate reggiane. Non mancano nemmeno i biscotti di pastafrolla decorati con glassa colorata! Fino alla Befana potrete far godere occhi e palato…

La vetrina della Torinese

La vetrina della Torinese

Su ogni tavola che si rispetti infatti, il dolce è una portata irrinunciabile,  utilizzata anche come un ‘cadeau’ per gli ospiti o un presente per gli amici. Si dice che il biscione natalizio, dolce fatto di  pasta di mandorle e ricoperto di meringa, sia stato inventato dal sig. Romualdo Nazzani, pasticcere di grande fantasia. Fuori dalle ‘mura dell’esagono’ non tutti lo conoscono, è tipico della città e chi lo acquista, lo fa spesso per portare avanti una tradizione che dura da generazioni.

Tavola di Natale Remark

Tavola di Natale Remark

‘A Casalgrande qualche famiglia lo confeziona ancora’ scriveva Marta Ferrari nel suo libro di ricette ‘Ricette e racconti della mia Reggio’ con tanto di ricetta allegata. Ma se volete acquistarlo in città potete trovarlo in diversi punti vendita: pasticcerie o forni.

DOVE TROVARE IL BISCIONE?

Il Biscione

Il Biscione di Panciroli

Per reperire questo dolce, benaugurale per Natale e Capodanno ecco alcuni indirizzi:

FORNO PANCIROLI 22euro al Kg

PASTICCERIA LA TORINESE 35 euro al Kg

PASTICCERIA BONI 32 euro al Kg

 

PANIFICIO PANCIROLI

Il Forno Panciroli

Il Forno Panciroli

Si parte dal ‘Panificio Panciroli’ che da Santa Lucia abbellisce la sua vetrina di ‘biscioni’ piccoli o grandi, dagli occhi rossi e dalla lingua fatta di canditi: qui costa 22 euro al Kg e ne trovate anche da 14 euro, piccini ma davvero liffi e simpatici!

Il forno è un punto storico, dove potrete acquistare anche panettoni, biscotti a forma di orsetti o alberelli di Natale ricoperti di classa colorata. Ottima anche la sezione ‘salata’ che non manca di essere rifornita per tutto l’anno. Parcheggiata l’auto nella adiacente P.zza Fiume o presa la bici in via Cecati, è una tappa che merita una sosta, per il bene della vostra pancia!

Forno Panciroli, Reggio Emilia

Via Panciroli, 35-angolo P.zza Fiume

0522 431605

 LA TORINESE

La Torinese addobbata per Natale

La Torinese addobbata per Natale

Ancora biscioni nella vicina e storica Pasticceria ‘La Torinese’ (di cui vi abbiamo già parlato) passa a 35 al kg confezionata divinamente. Qui, il mastro pasticcere Stefano De Pietri, è il Re delle torte. La vetrina è un regalo per occhi e palato, e varcando la porta si ci trova catapultati in un’atmosfera da favola: hanno una vasta scelta per i loro clienti- vanno dalla vasta cioccolateria, agli apprezzatissimi macaron di diversi gusti (violetta, limone, nocciola…) che vengono confezionati con cura in scatole regalo, a scatole di biscotti al cocco, farro e nocciola o baci di dama. Biscioni, panettoni con fonduta di cioccolato o la sfiziosa alternativa del ‘panciucco’ farcito con vino passito zibibbo e canditi! Ma questa è solo una parte dell’offerta. Da pochi mesi questa pasticceria offre anche la possibilità di fare un brunch domenicale o cene grazie all’angolo ‘bistrot’.

Pasticceria La Torinese

Via Fornaciari, 3/A, Reggio Emilia

0522 541729

 PASTICCERIA BONI

La Sig.ra Boni davanti ai panettoni

La Sig.ra Boni davanti ai panettoni

Non meno affascinante, la location della ‘Pasticceria Boni’ di Via Roma (già citata per le favette). Un gioiello che resta intatto nel tempo, dall’arredamento d’epoca e dalla pasticceria che presenta ricetta originali reggiane, rielaborate con fantasia e prodotti di alta qualità da Boni Erio e dai suoi figli

Spongata Boni

Spongata Boni

La loro spongata –leggiamo in vetrina-  è fatta con primissima qualità degli ingredienti. Noci di Sorrento, Nocciola Gentile delle Langhe, Marmellata di pesche di Vignola, pinoli, cubetti di arancio. Ma abbiamo anche il biscione o i più classici panettoni che noi presentiano confezionati in modo originale ed elegante, ripieni di noci-cioccolato, solo uvetta o solo cioccolato, pesche e noci…. Si legge poi nella confezione del dolce, che porta lo stemma della pasticceria e una miniatura del Teatro Valli, che è ancora prodotta secondo l’antico procedimento della Badessa Serafina Bonino, per il Natale del 1480

 

Pasticceria Boni
28/B, V. Roma – Reggio Emilia (RE)

tel: 0522 437367 – fax: 0522 455295

Ma questi sono solo alcuni indirizzi per reperire dolci tipici reggiani, 3 location storiche, imperdibili. Senza dimenticare La Pasticceria Poli o Ligabue, sempre nell’esagono

 

Articolo e foto GLORIA ANNOVI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

URL breve: http://www.remark-re.it/?p=15669

Scritto da rem@rk il dic 25 2013. Registrato sotto CIBO, Dolci, VIAGGI. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “Dolci per Natale e Capodanno: dove trovare il biscione?”

  1. [...] spongate fatte in casa nelle migliori pasticcerie della città.Vi abbiamo già parlato del famoso Biscione e vi abbiamo anche suggerito dove acquiatarlo. Comprese le Favette, che anticipano i dolci di [...]

Scrivi una replica










INFORMAZIONI SULL'AUTORE

rem@rk

rem@rk
Se ami scrivere, viaggiare, fotografare. Se ti piace questo progetto e vuoi farne parte, scrivici a info@remark-re.it Siamo alla ricerca di collaboratori tra Reggio Emilia e Modena

Galleria fotografica

Amici di REMARK
Collegati