Consigli su MIAMI, le dritte di Giulia!

Cari amici,

eccoci a riprendere anche la rubrica ‘Passaporto Emiliano’ che ci porta a viaggiare in giro per il mondo, a scoprire che cosa  fanno tanti emiliani all’estero. Proprio loro, ci danno sempre ottimi consigli su come spendere il tempo libero nelle in cui sono emigrati.

Oggi vi presentiamo Maria Giulia Di Loreto (un’altra correggese emigrata come l’amico Marco nella nostra amata America),che già da due anni vive nella calda MIAMI (Florida). Che meraviglia eh? Siete invidiosi? Non negate, lo sappiamo :)   Miami è una meta gettonatissima per vacanze e per sognare ad occhi aperti!

Giulia qui lavora per FIGURELLA USA e oggi, ci porta a scoprire le meraviglie di questa terra, la Florida.

Ciao Giulia, raccontaci come sei finita a Miami

Art Walk

Art Walk

Per caso! (dicono tutti cosí no?!!?!). Figurella stava cercando staff italiano specializzato in Marketing per la start-up del business in South Florida, che fosse però disposto a partire il prima possibile. E io lo ero.

Dopo un paio di mesi dall’ultimo colloquio ero su un volo Iberia per MIA.

Top 5 delle cose da fare a MIAMI

Calavere a Lincoln Rd per la notte di Halloween!

Calavere a Lincoln Rd per la notte di Halloween!

1) Noleggiare una Mustang Converible e girare per SoBe. (Consiglio questo sito per noleggi economici che includono assicurazione: www.enoleggioauto.it)

2) Clubbing fino all’alba (consiglio Liv www.livnightclub.com) e vedere l’alba in spiaggia (anche il 10 gennaio!)

3) Partecipare alla Critical Mass, biciclettata che si tiene ogni ultimo venerdí del mese (www.themiamibikescene.com/p/miami-critical-mass-guidelines.html)

4) Travestirsi da Calavera e fare people watching su Lincoln Rd la notte di Halloween

5) ULTRA MUSIC FESTIVAL: festival di Electonic Dance Music di 3 giorni che si tiene alla fine di Marzo a Bayfront, tra il mare e i grattacieli. Un pó da fattoni (ahahhah) ma é un’esperienza indimenticabile!  www.ultramusicfestival.com

 

La spiaggia più bella?

South Beach

South Beach

Saró banale, ma la spiaggia piú bella, dove si respira il vero stile “Miami Beach” é South Beach, tra la 10th e la 15th. Gay, top model, turisti, donne bellissime  caraibiche, musica, mohito. Mare caraibico.

Il Nikki Beach é “the place to be” in termini di locali sulla spiaggia, con gazebi bianchi, materassi, palme..

Parlando di cibo ho letto di un posto: Fratelli La Bufala 437 Washington Ave, Miami Beach! Ci sei mai stata? Altri indirizzi?

Fratelli La Bufala

Fratelli La Bufala, foto credit FLB

FLB é una catena italiana. Era la mia pizza preferita quando vivevo a Milano! La pizza non é male, ma ricordiamoci che le materie prime non sono le stesse! Di bufala, haimé, hanno solo il nome! Carina la location. Camerieri italiani gentili.

Se devo mangiare una buona pizza vado al Piola di Brickell (Brickell é il centro finanziario di Miami, internazionale e multietnico, grattacieli e locali alla moda!) o al Cibo di Coral Gables (Coral Gables é il quartiere in cui vivo e lavoro, piú residenziale e latino, molto ricco e opoluneto)

In generale, se proprio da bravi italiani vogliamo mangiare un piatto di ravioli o un risotto alla milanese, consiglio il bellissimo Soya e Pomodoro a Midtown. Gestito da italiani e aperto per cena solo giovedí, venerdí e sabato, si trova all’interno di un vecchio magazzino allestito a portico e accoglie gruppi jazz, blues e di salsa durante le serate del weekend.

Tavern

Wood Tavern

Altrimenti la mia scelta gastronomica é nettamente sbilanciata sulla zona di Wynwood, la zona piú cool, artistica e innovativa di Miami, situata a nord di Downtown:

Bloom: Da provare il Chevice.

Wood Tavern: Consiglio la sera. Bellissimo giardino all’aperto. Birreria con fast food. Giovane e davvero alternativo.

Mandolin: Specialitá greche e turche nel design district. Bellissimo la sera, si mangia in un elegante giardinetto interno con tavolini azzurri e tovaglie a scacchi.

Il noto ristorante Versailles

Il noto ristorante Versailles, foto wikipedia

Infine consiglio a SoBe, Yardbird: Ottimi brunch la domenica con specialitá degli Stati del sud, quindi Devil Eggs, steak dell’Alabama and much more. Miami Mediterranean Cuisine: lo consiglio per un pranzo al volo, alla turca. Fa i migliori falafel di Miami. Estremamente informale (“a hole in the wall” viene chiamato) ed economico.

Non sono una grande fan del cibo latino, ma va citato il celeberrimo cubano Versailles a Little Havana.

Non è strano festeggiare il Natale con 30°?

Coco Cay, Bahamas.

Giulia @ Coco Cay, Bahamas.

Ormai é il mio secondo anno a Miami per Natale. Devo essere sincera??? Non cambierei per niente al mondo!! Sicuramente lo spirito del Natale, lucine, presepi, alberi ci sono ad ogni angolo delle strade..ma cantare Feliz Navidad in spiaggia con una birra fresca a mollo nell’Oceano direi che fa dimenticare la neve e il gelo, che dite ?(Per altro qualche giorno fa é arrivato il super freddo anche in Florida: addirittura 10 gradi centigradi!!!)

La sera dove ci porteresti?

Wynwood

Wynwood

Sicuramente all’ ArtWalk: Qui ogni secondo sabato del mese a Wynwood le gallerie d’arte aprono le porte e restano aperte fino a tardi, djset ad ogni angolo, food trucks, artisti di strada e locali di tendenza offrono un’esperienza unica.

SugarCane: ideale per una cena alternativa in un posto chic che offre prevalemtamente tapas di lusso, spesso crude.

1424528_10152020267158103_1908681378_n

Giulia davanti all’entrata di GIGI

Gigi e Bardot: per una birra artigianale e un piatto di noodles o un sandwich consiglio il famosissimo Gigi (un nome una garanzia!) in zona Midtown (vicino allo Sugar Cane). Per proseguire la serata, dietro Gigi abbiamo il Bardot, discoteca chill-ax dove sorseggiare un gintonic, musica elettro-house, crowd europea e tavoli a biliardo. Si fuma dentro (non solo sigarette!!). Se alle 4, quando uscite avete voglia di uno spuntino, il Gigi chiude alle 5.

TreeHouse: locale molto alternativo di SoBe. Bei djset. Ingresso gratuito e vodka gratis fino alle 00.

Story: uno del Club migliori di SoBe. Enorme e di grande tendenza. Estremamente costoso (in media $50 di ingresso, $25 a cocktail)

Consigli per lo shopping?

shopping a MIAMI

shopping a MIAMI

La Florida é forse lo stato con piú MALL di tutti gli USA.

A Miami consiglio:

- Dolphin Mall. Discount e outlet mall. Si trovano tutte le piú grandi marche a prezzi super scontati. Parola d’ordine: TANTA PAZIENZA. E’ invaso da latine impazzite!

- ForEver 21: catena di abbigliamento cheap per donna.

A Fort Lauderdale:

- Sawgrass Mills: il piú grande mall degli USA. Da provare per il Black Friday: un’esperienza sociologica!

Una due giorni nei pressi di Miami: dove ci porti?

1476859_10152102707998103_1445444197_n

Key West

Key West é ad appena 4 ore di macchina da Miami. E non si puó perdere. E il confine del mondo. Il punto piú a Sud degli USA e la location piú caraibica, dove non ci sono limiti e inibizioni. Consiglio il Fantasy Fest per Halloween: body painting e parate folli! (Attenzioni ad entrare in certi locali: a volte i vestiti sono un optional!). The Everglades: a caccia di alligatori e rettili per le paludi attorno a Miami su unabarchetta a motore. Da vedere.

Consigli pratici per chi volesse lavorare in USA

In auto in giro per Miami

In auto in giro per Miami

Trovare un’azienda che “sponsorizzi” la VISA é tutto. Questa azienda puó essere italiana o americana. Consiglio VIVAMENTE di non provare a lavorare in nero, l’immigrazione negli USA é davvero rigida

Grazie Giulia!

Ora possiamo timbrare anche a te il Passaporto

Reggio Emilia, 13 Gennaio 2014

Gloria Annovi

remark logo 2

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

URL breve: http://www.remark-re.it/?p=15744

Scritto da rem@rk il gen 13 2014. Registrato sotto Passaporto Emiliano. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica










INFORMAZIONI SULL'AUTORE

rem@rk

rem@rk
Se ami scrivere, viaggiare, fotografare. Se ti piace questo progetto e vuoi farne parte, scrivici a info@remark-re.it Siamo alla ricerca di collaboratori tra Reggio Emilia e Modena

Galleria fotografica

Amici di REMARK
Collegati